Layout

Cpanel

La Pasqua porti consiglio

LA DOMENICA DEL GOVERNATORE N. 59

pasqua2013.jpg

Oggi è Pasqua. Vorrei rivolgere a tutti i Piemontesi i più cari auguri. Che sia una Pasqua serena per Voi e le Vostre famiglie.

Ieri il Presidente Napolitano ha deciso di istituire un gruppo di saggi per studiare gli interventi necessari per uscire dalla crisi e per una possibile piattaforma programmatica di governo. Si tratta di un modello già applicato in Olanda e che la Lega aveva suggerito. Del gruppo è stato chiamato a far parte anche Giancarlo Giorgetti, uomo di grande valore e questo mi fa ben sperare.

In questi giorni, come Presidente della Regione, insieme all'assessore Gilberto Pichetto, sto lavorando ad un pacchetto di misure per il risanamento di bilancio ed il rilancio del Piemonte.
Ho sentito fare polemiche pretestuose, parole in libertà. Dobbiamo recuperare un debito di circa 900 milioni creato dal precedente governo Bresso.
Quanto alla cifra ed alle responsabilità, non siamo di fronte ad un'opinione, ma ad una precisa certificazione della ragioneria generale dello Stato e della Corte dei Conti. Dunque, la sinistra farebbe bene a stare zitta ed a collaborare. Che senso ha che chi ha appiccato il fuoco se la prenda con i pompieri accorsi per spegnerlo?
Per la prima volta dopo diversi anni i conti della sanità sono stati messi sotto controllo dal mio governo, questo dovrebbe, peraltro, essere sufficiente a far capire chi ha imboccato la strada giusta.

Altro tema caldo è quello del trasporto pubblico locale. Si dice che la Regione taglia. Non è vero, la Regione non taglia un bel niente! I soldi arrivano dallo Stato e lo Stato quest'anno ha messo a disposizione del Piemonte 486 milioni.
Il trasporto pubblico locale, poi, è gestito da Trenitalia, per effetto di un contratto di servizio con la Regione, per quanto riguarda il ferro, da Province e città per quanto riguarda il resto.
È lo Stato ad aver tagliato le risorse. La Regione non può stampare i soldi. Ho sentito anche dire che il Piemonte avrebbe avuto meno soldi delle altre Regioni.
Non è vero! Vorrei anche far presente che sui trasporti sono stati applicati i costi standard. Se da noi i tagli pesano di più è perché qualcosa non funzione nella gestione. Dunque, chi parla faccia un esame di coscienza.
Entriamo nel merito ed andiamo a vedere, per esempio, i costi di Gtt o altre situazioni! Sarebbe decisamente il caso.

Le cose che sto dicendo non sono né di destra né di sinistra, ma la fotografia della realtà.
Per favore, smettiamola anche con la litania che c'è modo e modo di dire le cose, che bisogna cercare il dialogo, ecc. ecc.
Ne ho sentite troppe!!! Sono disponibile al dialogo non da oggi, ma da ieri. Il fatto è che per dialogare bisogna parlare la stessa lingua che non può essere quella della strumentalizzazione o delle lotte di potere mascherate da battaglie politiche.
Comunque speriamo che la Pasqua porti consiglio, come si suol dire... Ancora buona Pasqua e buona settimana.

 
 
Sei qui: Home Rubriche Domenica del Governatore La Pasqua porti consiglio