Layout

Cpanel

Da Pontida una carica straordinaria.

LA DOMENICA DI ROBERTO COTA N. 4 - #SpecialePontida

Pubblichiamo di seguito l’intervento di Roberto Cota dal palco di Pontida.

Devo dire che nei momenti difficili Pontida ti da una carica straordinaria. Con tutto quello che ci hanno fatto in Piemonte per noi era importante oggi venire qui a ricaricarci.
b_350_450_16777215_10___images_visite_pontida20140504_foto-2.JPGGrazie allo straordinario popolo della Lega e grazie a tutti i piemontesi. Abbiamo lavorato per essere qui in massa, tanti gazebo e tanti pullman dal Piemonte.

Nella vita bisogna avere la forza di andare avanti perché il futuro è nelle nostre mani e abbiamo la possibilità di costruirlo e, anche dai momenti negativi, si può far nascere qualcosa di molto, molto importante.
Noi piemontesi siamo qui per tornare ancora più forti.

Dalla nostra parte abbiamo 4 anni di lavoro al governo del Piemonte, 4 anni importanti nei quali noi abbiamo salvato il Piemonte.
Ricordo quando siamo arrivati alla guida della Regione e non c’erano nemmeno i soldi per pagare gli stipendi: debito esorbitante e sanità fuori controllo.
Abbiamo risanato i conti, oggi non ci sono più questi problemi e per la prima volta nella storia del Piemonte la sanità ha i conti in ordine; per la prima volta nella storia i bilanci sono in pareggio.

Insieme agli altri Governatori leghisti abbiamo chiesto e ottenuto l’applicazione dei costi standard e per la prima volta il Piemonte ci ha guadagnato: questo perché ora la sanità non solo ha i conti in ordine ma è anche migliorata sotto il profilo della qualità. I dati di fatto sono più forti della macchina del fango.

A Roma il Presidente del Consiglio si riempie la bocca, “farò questo, farò quello…”; noi, con il nostro lavoro, evidentemente abbiamo disturbato qualcuno che aveva interesse a piazzare altre persone: chi arriva dal mondo delle banche e dei poteri forti.
Abbiamo varato politiche che hanno creato migliaia di posti di lavoro, in controtendenza rispetto ad uno Stato Centrale che ha danneggiato le nostre imprese aumentando la pressione fiscale. Il Piemonte è la regione più competitiva dal punto di vista della ricerca e dell’innovazione, questo grazie alle politiche varate dal nostro governo regionale.
La nostra militanza è in battaglia e con la forza di quello che abbiamo fatto e della nostra passione torneremo più forti di prima.

Per quanto riguarda le europee non c’è in campo un partito piuttosto che un altro: da una parte ci sono tutti gli altri, destra, sinistra e centro, che difendono gli interessi degli altri, della Germania e dei clandestini; dall’altra parte c’è la Lega che dice “Basta Euro”, cioè l’Europa deve smetterla di distruggere il nostro sistema produttivo.
Gli imprenditori e i lavoratori sono con noi perché tutti si rendono conto che da quando c’è l’euro il nostro sistema produttivo è stato penalizzato sotto il profilo della competitività favorendo altre realtà industriali, in particolare la Germania. Dico questo non perché abbiamo l’ossessione dei tedeschi ma perché quello della Germania è l’altro grande sistema produttivo d’Europa che, grazie all’euro, ha massacrato il nostro.
Sono sicuro che le prossime elezioni riserveranno tante belle sorprese!
Buona domenica e buona settimana.

 
 
Sei qui: Home Rubriche Domenica di Roberto Cota Da Pontida una carica straordinaria.