Lasciamo Piemonte con conti in ordine

  • Stampa

b_350_450_16777215_10___images_loghi_risparmiare_soldi.jpgCOTA - LEGA NORD – ‘Lasciamo un Piemonte coi conti in ordine. Voto anticipato secondo disegno preciso ’.

‘Quello di Chiamparino è un risultato ampiamente previsto, che arriva dopo un’operazione scientifica, ad orologeria: prima un attacco mediatico molto forte al governo regionale in carica, poi una sentenza del Tar e del Consiglio di Stato che ha annullato delle elezioni che si sono svolte regolarmente, nel senso che la gente ha votato liberamente su una scheda validata da tribunali. Se si vota a scadenza naturale è un conto, perché si può completare il percorso di governo e si può spiegare in modo adeguato quanto fatto ; invece sono state falsate le regole del gioco, secondo un disegno preciso. Chiamparino è andato in linea col trend del momento, con un Renzi che ha fatto il pieno ovunque; inoltre ha potuto beneficiare della frammentazione delle forze del centro destra. Lasciamo una Regione con i conti in equilibrio sulla Sanità per la prima volta da vent’anni a questa parte, con un rating complessivo che passa da negativo a stabile come certificato da Moody's; siamo orgogliosi di aver governato bene nell’interesse dei piemontesi’.

Lo ha dichiarato il segretario del Carroccio piemontese Roberto COTA, intervenendo alla trasmissione televisiva su La7 ‘L’aria che tira’.