Layout

Cpanel

Lo spazio è grande, è ora di occuparlo

b_350_450_16777215_10___images_loghi_padove2014.jpgProponiamo una sintesi dell'intervento al Congresso Federale della Lega Nord di Padova.

Queste elezioni per noi sono state un momento positivo perchè, non solo abbiamo tenuto, ma abbiamo migliorato di molto i nostri numeri.
In Piemonte, per esempio, nonostante tutti gli attacchi che ci hanno tirato, siamo stati gli unici a crescere nel fronte alternativo alla sinistra, più che altro al renzismo perchė in molti, a sinistra, Renzi lo stanno subendo.

Lo spazio è grande, si tratta di occuparlo.
In questa campagna elettorale sono stati azzeccati i messaggi e la linea, senza dubbio. Si tratta di elaborare un programma complessivo in grado di far comprendere il nostro progetto a tutti i livelli.

Basta euro.
L'euro ed il suo rapporto di cambio sono stati una fregatura. Un tema di prospettiva, dobbiamo poter competere con le Regioni del Nord Europa, quelle più evolute, quelle più industrializzate.
Dobbiamo far circolare le idee per poi ridisegnare gli assetti.
La Euroregione Alpina non è un'utopia, ma un futuro possibile.

Riduzione della pressione fiscale.
Le imprese muoiono di tasse, non si tratta di essere simpatici o antipatici, ma di abbassare la pressione fiscale, veramente, in modo incisivo. Renzi non lo fa, la aumenta!
Mentre il Presidente del Consiglio si fa riprendere e fa fotografie, le aziende nel Nord produttivo chiudono e quando un azienda chiude, è morta, non riapre più.
Allora, giù le tasse, poi si vede, tanto, peggio di come sta andando adesso, non può andare per il nostro sistema produttivo.

Federalismo/autonomia/indipendenza.
Andare al Sud deve voler dire aiutare i movimenti autonomisti a svilupparsi in loco, non certo trasformarsi in un partito nazionale o nazionalista.
La difesa e la ricerca della nostra autonomia è difesa, prima di tutto, delle ragioni del Nord.
In questi giorni nelle sezioni, come al Congresso, si ė sviluppato un dibattito interno molto interessante e costruttivo, fatto di contenuti.
Il punto è: nella politica di oggi, servono ancora i contenuti? A guardare Renzi la risposta è no, a lui
non servono, il suo schema è il seguente: "Dico alla gente le cose che più o meno vanno di moda, non importa se giuste o sbagliate. Non faccio niente, faccio il contrario o faccio cose inutili o solo di facciata".
Due esempi: gli 80 euro fasulli e la riforma fasulla degli enti locali dove non si sono ridotti i costi della politica, sono stati massacrati gli amministratori locali e sono stati cancellati servizi fondamentali.

La Lega è diversa ed anche questa diversità pagherà perchè abbiamo un orizzonte più ampio.
La realtà prevale sempre sulla finzione.
Buon lavoro.

 
 
Sei qui: Home Rubriche Domenica di Roberto Cota Lo spazio è grande, è ora di occuparlo