La sinistra delle chiacchiere a Roma e a Torino

  • Stampa
Il modello di governo della sinistra appare in tutta la sua evidenza: è il modello delle chiacchiere. Questo vale per Renzi  che abbiamo visto promettere l'inverosimile e, all'atto pratico, portare i peggiori risultati di sempre. Vale anche a livello di territorio. In Regione Piemonte, dopo aver preso il potere grazie al Tar ed a certi giornali, si scopre la verità, a cominciare dai risultati dell'azione di governo. Nella migliore delle ipotesi cercano di copiare  quello che abbiamo fatto noi. In realtà, le nostre riforme risultano  peggiorate e pasticciate. Del resto, sono abituati a fare così, a vivere di parole. Basti pensare alla dichiarazione di Chiamparino che in pompa magna ha annunciato che, piuttosto che  aumentare l'Irpef, si sarebbe dimesso. Risultato, dopo pochi giorni ha aumentato l'Irpef! Per quanto riguarda la città di Torino, dobbiamo fare una riflessione a parte. Siamo di fronte ad un vero e proprio mondo parallelo che negli anni hanno sapientemente costruito. Non è mai stato importante risolvere i problemi dei cittadini, ma costruire un'immagine con il consenso dei pochi frequentatori di certi salotti. Cosa importa se nelle periferie i cittadini sono all'esasperazione, basta mettersi d'accordo e parlare di quello che fa comodo. Non funziona più! Il modello delle chiacchiere prima o poi si sgretolerà.
Buona domenica e buona settimana.