Layout

Cpanel

MONTAGNA, PRES. COTA: “OLTRE 6 MILIONI PER L’AGRICOLTURA MONTANA”
ASS. VIGNALE: “AIUTO SOPRATTUTTO ALLE COLTIVAZIONI TIPICHE DELLE ALTE VALLATE”

“Come Regione abbiamo creduto convintamene fin dall’inizio del nostro mandato sulla necessità di sostenere i territori montani e le nostre genti che abitano e vivono quotidianamente questi luoghi. E la misura approvata nell’ultima Giunta, da oltre 6 milioni di euro, conferma la nostra particolare attenzione al tema. Tener viva la montagna e la sua economia è interesse del resto di tutta la nostra regione”.
Leggi tutto: 6 milioni per l'agricoltura montana: teniamo vivi i nostri territoriCon queste parole il presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota, commenta l’approvazione della delibera sulle indennità compensative a favore degli agricoltori operanti in zone montane previste per la campagna 2014, Presentata dall’assessore all’Economia montana, Gian Luca Vignale.
Viste le economie realizzate nelle campagne dal 2007 al 2010, quantificabili complessivamente in euro 6.290.000, la Giunta regionale ha ritenuto di destinare queste risorse al pagamento dell’indennità compensativa per l’anno 2014, alle quali potranno essere aggiunte eventuali economie derivanti dalla chiusura delle istruttorie delle campagne 2011-2013.
La Circolare AGEA n.UMU/2014.275 dell’11 febbraio 2014, con la quale sono fornite le istruzioni applicative generali per la presentazione ed il pagamento delle domande per superficie ai sensi del Reg. UE n.1305/2013 relative alla Campagna 2014, dispone che per le indennità a favore degli agricoltori delle zone montane il termine ultimo per la presentazione delle domande sia fissato, ai sensi dell’art. 8 del Reg. CE n.1122/2009, al 15 maggio 2014. Vista l’urgenza di dare corso alle procedure per l’assegnazione dei fondi, la Giunta ha perciò ritenuto di incaricare la direzione Opere pubbliche, Difesa del suolo, Economia montana e Foreste di predisporre l’apposito bando per la specificazione delle modalità di compilazione e presentazione delle domande, nonché per l’emanazione di eventuali altre disposizioni tecniche, procedurali ed organizzative, ivi compresa l’elencazione delle coltivazioni secondo l’ordine di priorità sopra descritto.
“I finanziamenti erogati - dichiara l’assessore regionale all’Economia montana, Gian Luca Vignale - sono fondamentali per garantire un sostegno al tessuto socio-economico del territorio montano, favorendo innanzitutto le coltivazioni tipiche delle alte vallate secondo un criterio altitudinale e di fertilità dei suoli. La concessione delle indennità compensativa avviene ancora secondo le modalità della programmazione europea 2007-2013, mentre a partire dal prossimo anno le aree montane potranno contare su nuovi criteri di assegnazione, finalizzati a sostenere ulteriormente le aree montane”.

Incontro positivo al Ministero dei trasporti sui temi del Frejus - Cuneo-Ventimiglia - Domodossola-Iselle

«Incontro positivo quello di stamani a Roma con la Struttura tecnica di missione del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti in cui sono stati affrontati alcuni temi d'importanza strategica come: le opere di compensazione relative alla realizzazione della seconda canna di sicurezza del tunnel del Frejus; lo spostamento degli attuali IC Torino-Genova sulla linea transfrontaliera Cuneo-Ventimiglia e la problematica dei pagamenti statali per il mantenimento del collegamento Domodossola - Iselle a beneficio dei pendolari italiani che quotidianamente si recano in Svizzera.»

Così il Presidente della Regione Piemonte Roberto COTA e l'assessore regionale ai trasporti Barbara BONINO.

La struttura tecnica di missione presieduta dall'Ing. Ercole Incalza, ha condiviso la necessità presentata dal Piemonte di accelerare l'approvazione delle opere di compensazione collegate al Tunnel del Frejus. "I soldi ci sono - precisano Bonino ed il sindaco di Bardonecchia Roberto Borgis presente all'incontro - e la priorità è quella di realizzare gli interventi sul Comune di Bardonecchia per rilanciare l'economia turistica del territorio.

«Sul tema ferroviario - spiega il Presidente Cota - abbiamo richiesto nuovamente al MIT di approvare definitivamente lo spostamento degli IC Torino-Genova sulla linea transfrontaliera Cuneo-Ventimiglia e la certezza dell'impegno di 27 milioni per la manutenzione straordinaria che in prima fase permetterebbe di evitare il problema del rallentamento a passo d'uomo in tutto il territorio francese. Allo stesso modo abbiamo ribadito - continua il Presidente - la necessità di salvaguardare la linea Domodossola - Iselle attualmente a carico dello Stato, viste le ultime ipotesi di SBB di sospendere il servizio ai primi di aprile».

Su questi due temi relativi a linee d'interesse nazionale è previsto un incontro la prossima settimana con il Ministro Lupi per definire un accordo Stato-Regione e garantire definitivamente ai nostri pendolari la certezza dei servizi.

"Sono ovviamente soddisfatto per l'intitolazione dei 'Murazzi' all'amico e maestro Gipo Farassino. Personalmente continuero' a portare avanti la mia proposta perche' la sua 'Montagne del me Piemont' diventi l'inno della nostra regione". Lo ha dichiarato il presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota, commentando l'intitolazione dei Murazzi torinesi al cantautore scomparso nel dicembre scorso.

Leggi tutto: Rifiuti, no a richiesta della CalabriaRIFIUTI - “No a richiesta della Calabria. Principio cardine l’autosufficienza, non lo ‘scarica barile’”

“Non siamo disponibili a ricevere rifiuti da altri territori: non siamo una discarica”. Sono parole nette quelle del Presidente della Regione Piemonte Roberto COTA sull’ipotesi di arrivo di rifiuti dalla Calabria.

“Facciano anche altri – aggiunge il Presidente Cota – quello che i piemontesi hanno fatto in questi anni con impegno e sacrificio, portando la nostra regione a significativi livelli di raccolta differenziata. L’obbiettivo di tutti i territori deve essere l’autosufficienza e non certo lo ‘scarica barile’ del trasporto di rifiuti a centinaia di kilometri da dove questi vengono prodotti”.

“Piemonte grande assente nel nuovo Governo Renzi. Si vede che alcuni esponenti della maggioranza del Pd sono troppo occupati a demolire gli avversari piuttosto che a costruire qualcosa”.

Lo dichiara il Presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota.

 
 
Sei qui: Home Stampa Comunicati stampa